Facciamo prendere FUOCO ad una cucina

Anche tu hai rischiato almeno una volta che il tuo ristorante andasse a fuoco?

Scopri perché la PULIZIA della CAPPA del RISTORANTE è così importante.

Vediamo in questo articolo perché.

“LA PRINCIPALE CAUSA D’INCENDIO”

Se sei un ristoratore da almeno dieci anni sicuramente ti è capitato, almeno una volta, che tu rischiassi di avere un incendio all’interno del tuo ristorante o magari purtroppo, speriamo che non sia questo il tuo caso, ti è capitato davvero.

Molti ristoratori pensano che le principali cause di un incendio all’interno delle cucine, sia dovuto ad un cortocircuito, o l’uso improprio di attrezzature, per esempio le friggitrici. In realtà, molti addetti ai lavori nel settore della ristorazione, non sanno che la principale causa di incendio all’interno di un ristorante è la scarsa manutenzione dell’impianto di aspirazione, questo perché all’interno è presente una grande quantità di grasso e olio: materiali altamente infiammabili.

“I PUNTI DI INNESCO DI UN INCENDIO IN CUCINA”

Per comprendere meglio di cosa ti sto parlando ti chiedo di pensare ad una scena tipo di un ristorante: siamo durante un turno, magari di sabato sera quindi con il locale completamente pieno, i piatti dalla cucina escono uno dopo l’altro. All’interno della cucina comincia ad aumentare anche la temperatura dell’ambiente a causa dei fuochi accesi e dalle bracerie presenti all’interno della cucina.

Non solo, aumenta anche la temperatura all’interno dell’impianto di aspirazione. Ad un certo punto potrebbe capitare, come spesso accade, che parte una fiammata molto alta che raggiunge l’interno della cappa e qui trova una quantità di grasso enorme che alimenta la fiamma che diventa il vero e proprio innesco dell’incendio. In particolare il mix diventa micidiale quando il meccanismo di aspirazione dell’impianto fa sì che le fiamme si alzino ancora di più e queste corrono lungo tutto l’impianto, lungo tutti i canali, che sono sporchi altrettanto quanto l’interno della cappa, portando le fiamme direttamente fino alla canna fumaria.

Immaginiamo la portata di questo incendio: è veramente enorme, con una capacità distruttiva devastante. Come se non bastasse, l’area critica non è solo l’interno della cappa, ma abbiamo anche il motore.

motore cappa sporco di  grasso_pulizia cappa cucina ristorante e mensa industriale

Internamente il motore è formato da una girante che è formata dalle palette, se queste se sono molto sporche di grasso appesantiscono il funzionamento del motore portandolo sotto sforzo e anche in questo caso si può generare una scintilla che può causare un incendio. Un altro aspetto che vediamo durante i nostri check up gratuiti è che il vano motore è completamente sporco di grasso e di olio e spesso i cavi elettrici sono proprio immersi nell’olio e nel grasso, anche ti ricordo che questi materiali sono altamente infiammabili, pertanto anche in questo caso abbiamo un potenziale punto di innesco per un incendio in cucina.

“INCEDIO A LODI: UN CASO DI CRONACA”

Quello che ti dico è reale, non ti voglio solo spaventare, ma voglio veramente portare la tua attenzione sul rischio incendio che corri e questo è testimoniato da tanti articoli di cronaca che leggiamo in rete che parlano specificatamente degli incendi nel mondo della ristorazione, ce ne sono davvero tantissimi dovuti proprio alla scarsa manutenzione.

inciendio cucina ristorante lodi_pulizia cappa cucina ristorante

Uno fra i molti episodi che lessi tempo fa è l’incendio che c’è stato a Lodi, durante una pausa pranzo, quindi massima affluenza, in pieno centro storico e in questo caso, non solo ci sono stati danni alla struttura, ma addirittura un dipendente si è intossicato ed è stato portato all’ospedale.

E’ comprensibile immaginare la devastazione di questo ristoratore. Prima di tutto, la preoccupazione per il dipendente che è stato male, potenzialmente anche dei feriti piuttosto che dei loro clienti intossicati. Un danno enorme alla struttura perché era in pieno centro e il ristorante era accanto ad altri edifici storici.

Quando succedono tragedie di questo tipo bisogna essere anche lucidi e chiedersi se eventi di questo tipo possano essere evitati. Noi siamo convinti di sì, ed è per questo che siamo impegnati nel divulgare delle informazioni che riteniamo particolarmente importanti da conoscere per evitare di trovarsi in una situazione così grave come quella dell’incendio che ha dovuto affrontare questo ristoratore di Lodi.

“I SEGNALI DI ALLARME”

Esistono dei precisi segnali di allarme che puoi osservare sul tuo impianto.

1° ASPETTO

canale gocciola grasso_pulizia cappa cucina ristorante e mensa industriale

Il primo aspetto è quello del gocciolamento.

In qualche modo, il tuo impianto ti parla e se tu lo osservi può comunicare che è giunto davvero il momento di prendere in mano la situazione e non rimandare più un intervento di manutenzione.

Altri punti che devi osservare sono: l’interno della cappa, i canali, perché nelle varie giunture spesso vediamo che ci sono proprio dei gocciolamenti importanti, ed infine il vano motore.

2° ASPETTO

Un altro aspetto che sicuramente può essere importante è osservare come varia la capacità di aspirazione del tuo impianto. Quindi, se hai la sensazione che la cappa non aspira più come prima, o noti una certa difficoltà nel momento dell’accensione dell’impianto, che senti che non gira bene, o fa dei rumori strani, questi sono tutti segnali di allarme che ti comunicano che è giunto il momento di approfondire urgentemente lo stato di salute del tuo impianto.

3° ASPETTO

Un altro aspetto da non sottovalutare è il ritorno dei fumi, perché evidentemente l’impianto non sta più aspirando bene, ed in questo caso c’è il pericolo di intossicazione.

Molto critico è il tema dei cattivi odori, una problematica che molti ristoratori hanno sperimentato in prima persona. I cattivi odori possono dare vita a una serie spiacevoli situazioni, perché di solito non solo si sentono in cucina, ma anche in sala, o all’esterno. Questo può portare a lamentele dei clienti di persona, cattive recensioni o vere e proprie cause con i vicini se il tuo ristorante ad esempio è all’interno di un palazzo.

“COSA PUO’ FARE IL RISTORATORE?”

E allora ti chiederai “Cosa posso fare io come ristoratore?”

Ci sono tre semplici aspetti che puoi tenere in considerazione:

il primo, è di osservare il tuo impianto e i segnali di allarme che ti ho elencato sopra; il secondo è quello di attivarti per richiedere un check-up gratuito della cappa e in particolare di tutto l’impianto di aspirazione per conoscere lo stato di fatto del tuo impianto di aspirazione; e il terzo è quello di programmare una manutenzione periodica.

“PERIODICITA’ INTERVENTI”

Prima di concludere questo articolo voglio approfondire un altro tema interessante, che riguarda la periodicità degli interventi e fornirti dei parametri per valutare una tempistica che ti consenta di operare in sicurezza.

Per la nostra esperienza una manutenzione all’interno di un ristorante va prevista almeno una volta l’anno, ma in alcuni casi ogni sei mesi.

Vediamo insieme alcuni di questi casi: sei il tuo ristorante fa un numero importante di coperti e la cucina lavora a pieno regime, e mi auguro che sia proprio questo il tuo caso, o cucini prevalentemente fritti o carne, anche in questo caso l’uso intensivo delle attrezzature rende necessario un intervento con una frequenza maggiore.

Ora concludo davvero, ma prima voglio fare è quello di riepilogarti brevemente i segnali di allarme così che ti siano chiari: il primo è il gocciolamento, che sia dai canali, dalla cappa o dal motore, il secondo la capacità ridotta di aspirazione, il terzo i fumi di ritorno e quarto il tema dei cattivi odori. Quindi, se hai riscontrato uno di questi elementi nella tua cucina, attivati immediatamente perché la situazione è urgente e va verificata.

LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Facebook
Twitter
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi siamo?

Cappe da Incubo è la divisione di Servizi & Innovazioni, un’azienda che beneficia dell’esperienza di 40 anni di pulizie a livello industriale, specializzata nel campo della ristorazione e della pulizia delle cappe di aspirazione.

Il nostro team, infatti, formato ad hoc, non solo possiede una competenza tecnica specifica, ma è anche preparato per interagire creando una relazione di collaborazione con il ristoratore o il general contractor.

Insieme a Pronto Disinfezione, la divisione dedicata alla sanificazione che ha lavorato intensamente nel periodo del Covid-19 per consentire il proseguimento di attività essenziali e non solo, con Cappe da Incubo ci configuriamo come un vero e proprio supporto strategico alle imprese ed alle attività italiane.

VERIFICA LO STATO DI SALUTE
DEL TUO IMPIANTO DI ASPIRAZIONE

SCOPRI I 5 STEP

PER CAPIRE LA PERCENTUALE DI RISCHIO INCENDIO E MULTE DELLA TUA CAPPA!

Articoli Correlati

Alcune Casi di “Cappe Da Incubo”

Abbiamo lavorato con ristoranti stellati, all’interno di prestigiosi hotel, centri sportivi di importanti squadre di serie A, in grandi aziende di preparazione pasti, mense di

Dubbi o domande..
Vuoi essere richiamato da un tecnico? :)